Progetto:

Outdoor 2010 (disabilità)

Operatori coinvolti:

Massimo Galiazzo, Chiara Baretta, Luca Fellin

Anno di realizzazione:

2010

Committenti:

Cooperativa Sociale Nuova Idea (Abano Terme – Padova)

Partners:

Associazione S.T.E.P. (Abano Terme – Padova), Associazione T'Essere (Abano Terme – Padova), volontari della Cooperativa Sociale Nuova Idea

Abstract:

"La prima composizione"

Stimolare in utenti disabili un'uscita in ambiente al mese che obbliga ad esporsi alla rottura di schemi ripetitivi e porta all'apprendimento di esperienze nuove. Il progetto cura gli elementi legati all'organizzazione, alla specializzazione di ruoli, alla memoria dell'esperienza stessa e alla stimolazione sensoriale della percezione dell'ambiente e di sé. Rivolto a comunità residenziali, centri diurni e territorio.

Uscite : 5 su un anno di cui 1 uscita di gioca-arrampicata e contatto con la neve .

Pazienti : 8 / 10.

Progetto:

Outdoor 2011 (disabilità)

Operatori coinvolti:

Massimo Galiazzo, Chiara Baretta, Luca Fellin

Anno di realizzazione:

2011

Committenti:

Cooperativa Sociale Nuova Idea (Abano Terme – Padova), ANAFIM (Padova), Associazione Ci siamo anche noi (Padova)

Partners:

Associazione S.T.E.P. (Abano Terme – Padova), Associazione T'Essere (Abano Terme – Padova), volontari della Cooperativa Sociale Nuova Idea, Anafim e Ci siamo anche noi

Abstract:

"Il legame"

Stimolare in utenti disabili un'uscita in ambiente al mese che obbliga ad esporsi alla rottura di schemi ripetitivi e porta all'apprendimento di esperienze nuove. Il progetto cura gli elementi legati all'organizzazione, alla specializzazione di ruoli, alla memoria dell'esperienza stessa e alla stimolazione sensoriale della percezione dell'ambiente e di sé. Rivolto a comunità residenziali, centri diurni e territorio (creando sollievo anche al nucleo famigliare di appartenenza).

Uscite: 6 su un anno, di cui 1 giornata delle acque,  1 gioco-arrampicata e 1 di contatto con la neve.

Pazienti : 10 / 12 .

Progetto:

Outdoor 2012 (disabilità)

Operatori coinvolti:

Massimo Galiazzo, Paola Donadon, Luca Fellin, Barbara Greggio 

Anno di realizzazione:

2012

Committenti:

Cooperativa Sociale Nuova Idea (Abano Terme – Padova), molti genitori del Territorio

Partners:

Associazione T'Essere (Abano Terme – Padova), volontari della Cooperativa Sociale Nuova Idea, Anafim e Cai Padova Gruppo Speleologico

Abstract:

"Gli alberi"

Stimolare in utenti disabili un'uscita in ambiente al mese che obbliga ad esporsi alla rottura di schemi ripetitivi e porta all'apprendimento di esperienze nuove. Il progetto cura gli elementi legati all'organizzazione, alla specializzazione di ruoli, alla memoria dell'esperienza stessa , alla stimolazione sensoriale della percezione dell'ambiente e di sé e alla stimolazione motoria. Rivolto a comunità residenziali, centri diurni e territorio (creando sollievo anche al nucleo famigliare di appartenenza).

Uscite : 10 su un anno di cui un residenziale di 2 giorni in rifugio, 1 giornata delle acque, 1 uscita speleologica in grotta e 1 di contatto con la neve.

Pazienti : 12 / 15 .

Progetto:

Outdoor 2013 (disabilità)

Operatori coinvolti:

Massimo Galiazzo, Paola Donadon, Luca Fellin, Barbara Greggio 

Anno di realizzazione:

2013

Committenti:

Cooperativa Sociale Nuova Idea (Abano Terme – Padova), molti genitori del Territorio

Partners:

Associazione T'Essere (Abano Terme – Padova), volontari della Cooperativa Sociale Nuova Idea, Anafim e Cai Padova Gruppo Speleologico

Abstract:

"Le pietre"

Stimolare in utenti disabili un'uscita in ambiente al mese che obbliga ad esporsi alla rottura di schemi ripetitivi e porta all'apprendimento di esperienze nuove. Il progetto cura gli elementi legati all'organizzazione, alla specializzazione di ruoli, alla memoria dell'esperienza stessa , alla stimolazione sensoriale della percezione dell'ambiente e di sé e alla stimolazione motoria. Rivolto a comunità residenziali, centri diurni e territorio (creando sollievo anche al nucleo famigliare di appartenenza).

Uscite : 10 su un anno di cui un residenziale di 2 giorni in rifugio, 1 giornata delle acque, 1 uscita speleologica in grotta e 1 di contatto con la neve, 1 giornata di arrampicata. Adottato il sentiero del Sole Ventilato: manutenzione ordinaria. 

Pazienti : 12 / 15 .

Progetto:

Outdoor 2014 (disabilità)

Operatori coinvolti:

Massimo Galiazzo, Paola Donadon, Luca Fellin, Elisabetta Scanferla 

Anno di realizzazione:

2014

Committenti:

Cooperativa Sociale Nuova Idea (Abano Terme – Padova), molti genitori del Territorio

Partners:

Associazione T'Essere (Abano Terme – Padova), volontari della Cooperativa Sociale Nuova Idea, Anafim e Cai Padova Gruppo Speleologico

Abstract:

"Le rocce"

Stimolare in utenti disabili un'uscita in ambiente al mese che obbliga ad esporsi alla rottura di schemi ripetitivi e porta all'apprendimento di esperienze nuove. Il progetto cura gli elementi legati all'organizzazione, alla specializzazione di ruoli, alla memoria dell'esperienza stessa , alla stimolazione sensoriale della percezione dell'ambiente e di sé e alla stimolazione motoria. Rivolto a comunità residenziali, centri diurni e territorio (creando sollievo anche al nucleo famigliare di appartenenza).

Uscite : 10 su un anno di cui un residenziale di 2 giorni in rifugio, 1 giornata delle acque, 1 uscita speleologica in grotta e 1 di contatto con la neve, 1 giornata di arrampicata, 1 giro in funivia, 1 pranzo gestito da noi in baita. Adottato il sentiero del Sole Ventilato: manutenzione ordinaria. 

Pazienti : 12 / 15 .

Progetto:

Outdoor 2015 (disabilità)

Operatori coinvolti:

Massimo Galiazzo, Paola Donadon, Luca Fellin, Elisabetta Scanferla 

Anno di realizzazione:

2015

Committenti:

Cooperativa Sociale Nuova Idea (Abano Terme – Padova), molti genitori del Territorio, Cooperativa sociale Il Portico Gruppo Polis (Padova)

Partners:

 Cai Padova Gruppo Speleologico

Abstract:

"L'acqua"

Stimolare in utenti disabili un'uscita in ambiente al mese che obbliga ad esporsi alla rottura di schemi ripetitivi e porta all'apprendimento di esperienze nuove. Il progetto cura gli elementi legati all'organizzazione, alla specializzazione di ruoli, alla memoria dell'esperienza stessa , alla stimolazione sensoriale della percezione dell'ambiente e di sé e alla stimolazione motoria. Rivolto a comunità residenziali, centri diurni e territorio (creando sollievo anche al nucleo famigliare di appartenenza).

Uscite : 10 su un anno di cui un residenziale di 2 giorni in rifugio, 1 giornata delle acque, 1 uscita speleologica in grotta e 1 di contatto con la neve, 1 pranzo gestito da noi in baita, 1 pizza assieme. Adottato il sentiero del Sole Ventilato: manutenzione ordinaria. Da quest'anno è attiva anche una supervisione su volontari e opretori e di schede di valutazione ICF disabilità.

Pazienti : 12 / 15 .

Progetto:

Outdoor 2016 (disabilità)

Operatori coinvolti:

Paola Donadon, Anna Bortoletto (operatrici in uscita e gestione volontari)

Elisabetta Scanferla (segreteria progetto e rielaborazione ICF disabilità)

Massimo Galiazzo (progetto e supervisione)

Anno di realizzazione:

2016

Committenti:

Cooperativa Sociale Nuova Idea (Abano Terme – Padova), molti genitori del Territorio, Cooperativa sociale Il Portico Gruppo Polis (Padova)

Partners:

 Cai Padova Gruppo Speleologico, Free Waters

Abstract:

"La montagna e i suoi fiori"

Stimolare in utenti disabili un'uscita in ambiente al mese che obbliga ad esporsi alla rottura di schemi ripetitivi e porta all'apprendimento di esperienze nuove. Il progetto cura gli elementi legati all'organizzazione, alla specializzazione di ruoli, alla memoria dell'esperienza stessa , alla stimolazione sensoriale della percezione dell'ambiente e di sé e alla stimolazione motoria. Rivolto a comunità residenziali, centri diurni e territorio (creando sollievo anche al nucleo famigliare di appartenenza).

Uscite : 10 su un anno di cui un residenziale di 2 giorni in rifugio, 1 giornata delle acque (rafting), 1 uscita speleologica in grotta, 1 gara di orientering e 1 di contatto con la neve, 1 notturna. Adottato il sentiero del Sole Ventilato: manutenzione ordinaria. Attiva una supervisione su volontari e opretori e di schede di valutazione ICF disabilità.

Pazienti : 12 / 15 .

Progetto:

Outdoor 2017 (disabilità)

Operatori coinvolti:

Paola Donadon, Anna Bortoletto (operatrici in uscita e gestione volontari)

Elisabetta Scanferla (segreteria progetto e rielaborazione ICF disabilità)

Massimo Galiazzo (progetto e supervisione)

Anno di realizzazione:

2017 

Committenti:

Cooperativa Sociale Nuova Idea (Abano Terme – Padova), molti genitori del Territorio, Cooperativa sociale Il Portico Gruppo Polis (Padova)

Partners:

 Cai Padova Gruppo Speleologico, Free Waters

Abstract:

"La montagna e le sue fiabe"

Progetto:

Outdoor 2018 (disabilità)

Operatori coinvolti:

Paola Donadon, Anna Bortoletto (operatrici in uscita e gestione volontari)

Elisabetta Scanferla (segreteria progetto e rielaborazione ICF disabilità)

Massimo Galiazzo (progetto e supervisione)

Anno di realizzazione:

2018

Committenti:

Cooperativa Sociale Nuova Idea (Abano Terme – Padova), molti genitori del Territorio

Partners:

 Cai Padova Gruppo Speleologico, Free Waters

Abstract:

"Gli animali"

Progetto:

Sollievo verde 2017- 2018(disabilità)

Operatori coinvolti:

Elisabetta Scanferla (progetto e segreteria progetto )

Barbara Greggio, Paola Donadon, Giovanni Caldon, Michela Francescato

Anno di realizzazione:

2017-2018

Committenti:

Genitori di ragazzi disabili

Partners:

Cooperativa sociale TERRA DI MEZZO e Associazione di volontariato CANTARE SUONANDO

Abstract:

Sollievo verde ha come obiettivo quello di sollevare le famiglie dei partecipanti (soggetti adulti con disabilità) dai loro compiti di accudimento, promuovendo esperienze di vita autonoma per gli utenti attraverso dei fine settimana svolti in ambito naturale.

Vengono proposte attività legate allautonomia quotidiana, allesperienza in natura e alla musica, in modo da utilizzare gli strumenti specifici delle realtà coinvolte.

Il progetto è destinato ad adulti con disabilità del territorio della provincia di Padova.

Svolgimento: 2 week end al mese presso Casa Marina (Galzignano Terme).

Partecipanti: 15/16.

 

Progetto:

Sollievo verde 2018- 2019(disabilità)

Operatori coinvolti:

Elisabetta Scanferla (progetto e segreteria progetto )

Barbara Greggio, Michela Francescato, Irene Baldan

Anno di realizzazione:

2018-2019 (in corso)

Committenti:

Genitori di ragazzi disabili

Partners:

Cooperativa sociale TERRA DI MEZZO e Associazione di volontariato CANTARE SUONANDO

Abstract:

Sollievo verde ha come obiettivo quello di sollevare le famiglie dei partecipanti (soggetti adulti con disabilità) dai loro compiti di accudimento, promuovendo esperienze di vita autonoma per gli utenti attraverso dei fine settimana svolti in ambito naturale.

Vengono proposte attività legate allautonomia quotidiana, allesperienza in natura e alla musica, in modo da utilizzare gli strumenti specifici delle realtà coinvolte.

Il progetto è destinato ad adulti con disabilità del territorio della provincia di Padova.

Svolgimento: 2 week end al mese presso Casa Marina (Galzignano Terme).

Partecipanti: 15/16.